The Man Who.

Il cielo è nuvoloso. Qualche raggio di sole come vago ricordo di un’estate finita troppo in fretta.
Sono giornate in cui sale il mio livello melancolico e così sono andato a rispolverare questo capolavoro direttamente dal 1999.

Non l’avevo mai ascoltato con troppa attenzione, devo essere sincero. Poi casualmente ho letto un articolo che parlava di questo album e il giorno successivo ne hanno parlato alla radio. C’era un segnale che mi stava portando a lui!

“The Man Who”. Sono i Travis ed è il 1999. Verso la fine del millennio.
L’anno successivo i Coldplay sarebbero usciti con “Parachute” e solo 3 anni dopo sarebbe arrivato “Hopes and Fears” dei Keane.
L’apripista di una grande ondata di musica targata UK. Un’ondata che ancora produce risonanze.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...