Le lacrime del maschio 

Pronto Soccorso. H. 20:01Un bambino – che è evidentemente spaventato e non vuole entrare – piagnucola qualcosa. Come fanno tutti i bambini, sia maschi che femmine, del resto.
Infermiera strillante dice: “oh, c’era una bambina bionda, prima di te, non si è neanche sentita”.
Bambino (giustamente) piagnucola ancora. Continua ad avare paura, giustamente.
Infermiera in tutta la sua pochezza: “non piangere è, devi fare l’omino”.
Sì, probabilmente sono io che sono palloso. Ci sta. Osservo una piccola cosa e tendo a collegarla a cose più grandi.

Ma perché il confronto tra la bambina, naturalmente bionda, coraggiosa e il bambino che non può piangere se vuole essere uomo? Perché è la bimba che avrebbe dovuto piangere e il maschio no?
Questo è il vostro gender!

Ovvero portare avanti stereotipi stupidi.
Maschi piangete senza paura di essere qualcosa di meno. Se versate due lacrime non vi cade il pisello, non c’è correlazione.

A volte c’è più coraggio in una lacrima versata al momento giusto, che non nel tenersi tutto dentro per poi spezzarsi. Resilienza, quindi, e “lacrimabilità“.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...