Sotto l’ombrellone? Si legge!

146b0d8ac5aad25897e266a18adce27cUn elenco di alcune voci fuori dal coro. Una selezione tra i alcuni consigli ricevuti, tra libri letti, divorati, e libri ancora da leggere. Una selezione tra case editrici indeipendenti (tranne una!): si scava sotto la sabbia alla ricerca dei tesori nascosti. Si trovano conchiglie in cui la voce del mare risuona con forza. Ho fatto questa scelta per non puntare sui soliti consigli e l’ho fatto perché credo fermamente che il processo creativo che sta dietro ogni pagina debba essere valorizzato. Soprattutto in chi, con le sue sole forze, cerca di portare voci nuove all’interno del coro. Ecco le mie voci:

 

  • Mary Miller, Last day of California, Ed. Clichy

Un viaggio strampalato attraverso l’America in compagnia di due adolescenti e i loro genitori, soprattutto del padre (fanatico religioso) che sta portando l’intera famiglia verso la California in attesa di una presunta fine del mondo. Un on the road moderno e una profonda rilfessione sulla modernità con tono tagliente ma leggero.

Potrei dire, semplicemente: leggetelo! La Ernaux è famosa per aver reinventato l’autobiografia e, in questo romanzo, la usa per ricostruire la nostra storia collettiva. Un viaggio tra fotografie che dal bianco e nero passano al colore, un viaggio verso la modernità e su come questa abbia cambiato principalmente il nostro racconto.

  • Elizabeth J. Howard, Gli Anni della Leggerezza. La Saga dei Cazalet vol. 1, Fazi Ed.

Per consigliarvi questo, come il seguito Il tempo dell’attesa, e in attesa del terzo volume (a settembre) mi rifaccio a questo articolo sull’importanza di leggere “libri lunghi” nell’era della frenesia. Sarà che avevo bisogno di un’altra saga dopo quella della Ferrante…

Un libro breve, giusto il tempo di una giornata al mare, tra un bagno e l’altro, fino all’arancio del tramonto. Una donna, un uomo, una città deserta, una finestra che separa mondi e unisce solitudini.

  •  Kerry Hudson, Sete, BEAT

Il consiglio spassionato che arriva da una stupenda libreria di nome NINA e di cui vi passo il consiglio. Se vi capita, nella vostra estate, di passare per Pietrasanta fate un salto da NINA, ché è un luogo magico che merita almeno una sosta.

  • Giampaolo Simi, Cosa resta di noi, Sellerio

Questo è vero gioiello. Un libro che mi ha fatto riappassionare alla narrativa nostrana (ero in piena fase di litigio, cosa che si è riperta in vista del solito scempio dello Strega, ma non importa). Un noir denso e fumoso, con un fumo che piano piano, lentamente, si addensa e una storia di amore che si sfalda. Non dico di più…

Questo consigliato da una persona cara che coi libri ci lavora. Già vincitore del Premio Sinbad (premio internazionale degli iditori indipendenti), questo libro non è semplice, né immediato, richiede pazienza. Non arrendentevi. Perché come tutti i libri che ci mettono un po’ ad arrivare, che sono poi quelli che restano più a lungo, non vi pentirete di questa strepitosa lettura.

  • Rick Moody, Hotel del Nord America, Bompiani

Altro consiglio, altra mia libreria di riferimento e altro consiglio: ascolta il libraio. Dopo Pietrasanta si va sulla costa livornese e, precisamente, a Rosignano Solvay (sì, quello delle spiagge bianco soda che a tutti sembrano i caraibi). In un angolino del porto c’è una bella libreria – La Gaia Scienza. La libraia è colei che mi ha fatto scoprire Cunningham consigliandomi, al tempo, “Le Ore” che è, ancora oggi, uno dei miei libri preferiti. L’ultimo consiglio è stato Moody e, non so, devo ancora iniziarlo, ma mi fido e sento di consigliarlo.

È che dopo la trilogia di Kent Haruf mi sono proprio appassionato al catalogo di questa casa editrice, davvero sorprendente, e questo libro in particolare ha attirato la mia attenzione. Sarà proprio la mia prossima lettura sotto l’ombrellone…

Consiglio finale: comprate dalla piccola libreria. Lasciatevi consigliare, leggete e, poi, se volete tornate e scrivete il consiglio ricevuto. Col passaconsiglio si trovano i tesori più belli. Se poi volete assolutamente leggere uno dei libri consigliati qui sopra, affidatevi a qualsiasi canale.

Buona lettura.

Buona Estate.

c0ce2fe3eeac78dd3de3f8e813dd5649

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...